Redazione
Abbonamenti
Ultimi numeri
Servizio Clienti
Contattaci

Privacy Policy
Libero chador per tutti
Editoriale


Invialo ad un amico
Torna
 
Autore: Ferruccio Cremaschi
Argomento: Politica istituzionale e scolastica
Prezzo Download gratuito

Scaricalo Gratis

La manifestazione che ha visto scendere in piazza a Torino nello scorso ottobre nutrite rappresentanze di uomini e donne che rivendicavano la tutela delle tradizioni e delle prescrizioni religiose, nel caso particolare il diritto delle donne a portare il chador e quindi a partecipare velate anche alla pubblica (a scuola, agli esami, nella foto sul passaporto…), merita qualche riflessione al di là del contingente.
Che cosa significa rispettare le manifestazioni di culture diverse? Fino a che punto dobbiamo mettere in discussione ed eventualmente rinunciare ad atteggiamenti e comportamenti che riteniamo siano conquiste di civiltà e valori “universali”?
E ancora, quando gruppi particolari (etnici, religiosi, politici) chiedono la tutela delle istanze del “gruppo”, del rispetto delle radici culturali, fin dove deve spingersi a sostenere forme di manifesto delle tradizioni? Sono temi complessi e con cui ci troveremo a fare i conti in maniera sempre più pressante con il progressivo sovrapporsi di movimenti migratori di varia provenienza. Ma nello stesso tempo sono temi che ritornano nei rapporti di tradizionale convivenza nel nostro paese.

Continua...