Redazione
Abbonamenti
Ultimi numeri
Servizio Clienti
Contattaci

Privacy Policy
La scatola dei bottoni 6
Il cestino, la sacca e lo scaffale
Ricerc-azione Documentazione
Dalla teoria alla pratica all’asilo nido “L’Aquilone” di Fidenza


Invialo ad un amico
Torna
Autore: Fulvia Rizonico - Formatrice
N° Pagine 4
Prezzo € 0,96

Il pensiero e le proposte di attività di Elinor Goldschmied hanno dato forza alla mia ricerca.
Il cestino dei tesori e il gioco euristico sono le basi su cui si fonda la proposta del laboratorio del fare con materiali di recupero.
Il libro Persone da zero a tre anni è il riferimento teorico che ho usato per il mio lavoro e da cui sono tratte tutte le citazioni di questo articolo.

Nelle proposte della Goldschmied c’è la fiducia nelle capacità del bambino e questo soprattutto si manifesta nella scelta e nella ricerca di ciò di cui il bambino ha bisogno nei vari periodi della sua crescita. Siamo tutti consapevoli che il bambino ha un reale interesse per tutto ciò che rappresenta il mondo della comunità alla quale appartiene e al mondo in genere, soprattutto quello naturale.
A questo proposito per il cestino dei tesori la Goldschmied elenca ben 101 oggetti di uso quotidiano da proporre ai bambini che ancora non gattonano né tantomeno camminano, mentre per il gioco euristico propone 15 varietà di materiali che, in alcuni casi, possono arrivare anche a 36 tipi di oggetti differenti