Redazione
Abbonamenti
Ultimi numeri
Servizio Clienti
Contattaci

Privacy Policy
Giocattoli per giocare (prima parte)
Cultura
Le origini culturali del giocattolo



Invialo ad un amico
Torna
Autore: Anna Maria Venera
Psicopedagogista, formatrice di counselling, Torino
Argomento: Il gioco
N Pagine 6
Prezzo 1,44

La seconda parte dell'articolo è stata pubblicata su "Bambini" n. 8/ottobre 2006, pp. 14-18.

I giocattoli accompagnano l’uomo lungo tutta la sua storia e rappresentano un elemento di continuità temporale e spaziale: palle, trottole, dadi, ecc., sono stati spesso ritrovati in tombe appartenenti a civiltà di epoche e zone geografiche diverse.
L’origine del giocattolo è legata a pratiche magiche e religiose, ed esistono numerose testimonianze di giochi del tutto simili a quelli che si praticano ancora oggi, sia per quanto riguarda i bambini che gli adulti.
Il gioco è un’attività sociale che condiziona i comportamenti degli individui, determinando differenze di genere e rispecchiando i meccanismi mediante i quali le società elaborano e trasmettono i propri modi di organizzare il mondo.

Letture consigliate:
Giochi da maschi, da femmine e... da tutti e due
Gioco, giocattoli, giocare
Il gioco di pi