Redazione
Abbonamenti
Ultimi numeri
Servizio Clienti
Contattaci

Privacy Policy
Bambini

Ma perché ai bambini bisogna lasciare solo il resto del resto?
Dossier: Silenzio, rumori, suoni, musica


Numero: 3/2013

Pubblicato il 04/03/2013


Che cosa sta succedendo nei servizi per l’infanzia in questo tempo di crisi? Aldo Fortunati e Arianna Pucci ci danno conto di un’indagine esplorativa svolta negli ultimi mesi dall’Area educativa dell’Istituto degli Innocenti, volta a raccogliere informazioni sull’offerta di servizi, su posti disponibili e liste d’attesa, sulle tariffe, e infi ne su una questione particolarmente attuale: rinunce, dimissioni dal servizio e morosità.
Viene confermata la grande disparità tra le diverse aree del Paese e sul progressivo incremento delle tariffe. Critici appaiono i dati sulle rinunce al posto, una volta assegnato, per la difficoltà a far fronte alla retta. Sul versante dei costi si evidenziano le distorsioni di un sistema che vede in concorrenza nidi pubblici e convenzionati (in genere di buona qualità e a costi accessibili) con nidi a libero mercato, che vedono convivere realtà di alto costo e riservate a una fascia ristretta benestante e servizi sotto costo di scarsa qualità, ma soprattutto la grande truffa degli accessi anticipati alla scuola dell’infanzia dove si offre un servizio apparentemente gratuito, ma molto costoso e di scarsa qualità.

In Idee e questioni, il contributo del Coordinamento pedagogico di Torino è focalizzato sulla pedagogia del rischio che suggerisce di superare il concetto di norma per arrivare alla persona.
Questo comporta la condivisione di responsabilità tra diverse figure professionali che si occupano di sicurezza e di educazione all’interno delle scuole.
Nella nostra cultura sempre più virtuale si rischia di perdere di vista l’esperienza nella sua globalità, l’esperienza tattile e motoria che rappresentano il punto di partenza per la maturazione delle aree di linguaggio e di pensiero.

Nell’intervista ragioniamo con Alessandra Gigli sulle famiglie omogenitoriali nella scuola e nei servizi educativi. Viene individuata nell’alleanza educativa tra genitori e insegnanti la caratteristica del rapporto di coeducazione; entrambe le categorie debbono affrontare situazioni speculari e complementari correlate al loro ruolo educativo e sociale. L’accoglienza dei fi gli di genitori omosessuali diventa elemento emblematico per misurare la reale capacità di integrazione, è il banco di prova della reale capacità di accogliere le differenze.

Stiamo dedicando, quest’anno, attenzione ai temi della resilienza. Lo stimolo a questa rifl essione è nato dai terremoti dello scorso maggio nella bassa Pianura Padana. Da questo numero prendono la parola i protagonisti, il personale educativo che ha vissuto in prima persona gli eventi e sta riflettendo sulle pratiche educative che l’emergenza attiva: come trasformare la crisi in opportunità, l’emergenza in risorsa?

Silenzio, rumori, suoni, musica: il ricco Dossier è dedicato al mondo sonoro; una raccolta articolata di esperienze, rifl essioni, proposte sulle capacità e le potenzialità del bambino che, a partire dall’esperienza sonora, coinvolge le diverse fasi dello sviluppo e le aree di espressione.

F.C.



 

Indice di questo numero:


Editoriale

Al cuore dei problemi

Quando parliamo di servizi per l’infanzia i problemi sono arcinoti. Il Gruppo Nazionale Nidi e Infanzia (sezione Lazio) ha diffuso un appello rappresentando la situazione. 

Idee e Questioni

Ma perché ai bambini bisogna lasciare solo il resto del resto?
A partire dalla crisi, disegnare un futuro finalmente accogliente anche per i bambini
 

Idee e Questioni - L'anno che verrà

Il protagonismo dei bambini
L’educazione al rischio
 

Idee e Questioni - Intervista

Maestra, ma Sara ha due mamme?
Le famiglie omogenitoriali nella scuola e nei servizi educativi
 

Idee e Questioni

Saperi e pratiche educative (1ª parte)

 

Idee e Questioni

La maestra
Quali i compiti dell’educatrice e dell’insegnante? Le indicazioni di Maria Montessori
 

Idee e Questioni

Coordinatore pedagogico, professione multitasking 7
Filosofia, valori e comunicazione...

...del servizio per la prima infanzia
 

Ricerc-azione

La scatola dei bottoni 7
Il minilaboratorio viaggiante

L’imperativo è semplice “riparare, riutilizzare, ridurre”
 

Ricerc-azione

Quanto è grande il mondo?

 

Ricerc-azione

Esplorazioni sensoriali
Esplorare le proprietà degli oggetti e i materiali di cui sono fatti: le scatole sensoriali
 

Ricerc-azione

Momento m-a-gi-co 7
Musica – arte – gioco
 

Strumenti – Buone idee

Senza il rischio di perdersi nel bosco...
Il “pericolo” come esperienza di cui non aver paura
 

Strumenti

Alla ricerca di sé
Percorsi di crescita attraverso i libri
 

Strumenti - Le danze di Mirco

Tui E
Nuove idee per la scuola dell’infanzia
 

Dossier musica

Silenzio, rumori, suoni, musica