MY BOOKSHOP LOGIN
Nome utente Password
Registrati subito!  
Abbonamenti
RICERCA NEL PORTALE
Inserisci anche una sola parola del titolo, della descrizione, dell'autore, dell'anno o altro relativi al libro che stai cercando, selezionando il criterio nel menu sottostante:
   
Ricerca avanzata

Ricerca per categoria

Ricerca per autore
     
 
> ANTEPRIME
> NOVITA'
> APPROFONDIMENTI
> RISTAMPE
> FUORI CATALOGO
> TOP TEN
> UNIVERSITY PRESS
> SPAZIO DISLESSIA
 
     
     
 
• Libro: Le famiglie omogenitoriali in Italia
• Libro: La costruzione dell'Istituto comprensivo
• Libro: Scrivere di nidi
• Libro: Universo famiglie
• Libro: Coordinatore pedagogico, professione multitasking
 
     
     
   
     
     
 
SEGUICI

 
     
  APPROFONDIMENTI  
 

PRESENTAZIONE di Susanna Mantovani
Inserita il: 15/05/2006

GIOCO, CULTURA E FORMAZIONE
Temi e problemi di pedagogia dell’infanzia
 
Autore: Battista Quinto Borghi, Francesco Caggio, Gabriella Seveso , Francesca Linda Zaninelli, Piera Braga, 
2006
La capacità di osservare il gioco è fondamentale passaggio per la progettazione ed è una competenza fondamentale della professionalità educativa...
Questo testo, che ho il piacere di presentare, affronta il tema del gioco infantile nell’ambito degli asili nido e delle scuole dell’infanzia in una prospettiva formativa e culturale.
Attraverso una rilettura puntuale di testi noti e fondamentali di carattere psicologico e pedagogico ma anche di testi oggi dimenticati o non più disponibili (come quelli di Susan Isaacs, Anna Freud o l’antologia di Bruner) e il riferimento a nuovi contributi (come quelli di Rogoff, Corsaro o Bondioli) si conduce il lettore a una riflessione sul significato del gioco, sull’importanza dell’osservazione come base e criterio per l’intervento educativo , sulle caratteristiche dei contesti all’interno dei quali il gioco può manifestarsi, svilupparsi e consentire al bambino di esplorare e sperimentare il proprio corpo (Pikler; Appell e David), gli oggetti e le relazioni.
La prospettiva del lavoro cerca di mantenere connessi, alla luce dei contributi più recenti della ricerca e del lavoro di molti anni dell’autrice nei servizi, le dimensioni emotive, relazionali, sociali e cognitive del gioco. Il libro si rivolge prima di tutto a studenti ed educatori, formatori e coordinatori, che vogliono essere guidati ad approfondire il tema che costituisce uno dei punti di vista più importanti per accedere a una analisi e a una comprensione dello sviluppo in contesti naturali e quotidiani e che possono trarre dalla riflessione su e dall’osservazione del gioco criteri per l’intervento educativo. Alla riflessione più generale affrontata sia sul piano teorico che attraverso la discussione puntuale di numerose osservazioni si aggiungono prospettive nuove quali il gioco e le differenze di genere, i materiali ludici, gli strumenti per la osservazione del gioco, i rapporti possibili tra gioco e “didattica”, la valenza formativa, per gli educatori della pratica dell’osservazione, dell’interosservazione e della discussione delle osservazioni.
In questo lavoro sono certa che i lettori potranno rintracciare il rigore, la prudenza e la profondità che caratterizzano l’esperienza di Piera Braga come ricercatrice e come formatrice e il suo personale contributo a una pedagogia dell’infanzia rispettosa dei bambini e delle bambine ma al tempo stesso impegnata in modo diretto nel comprendere interpretare e guidare lo sviluppo nei contesti educativi.
 
     
  Edizioni Junior - Bambini srl, Via Gramsci 54/s, 42124 Reggio Emilia - C.F. / P.IVA 02578750347

Homepage | Contatti | Lo Store | Informazioni | Servizi | I nostri distributori | Privacy Policy
powered by Becom