MY BOOKSHOP LOGIN
Nome utente Password
Registrati subito!  
Abbonamenti
RICERCA NEL PORTALE
Inserisci anche una sola parola del titolo, della descrizione, dell'autore, dell'anno o altro relativi al libro che stai cercando, selezionando il criterio nel menu sottostante:
   
Ricerca avanzata

Ricerca per categoria

Ricerca per autore
     
 
> ANTEPRIME
> NOVITA'
> APPROFONDIMENTI
> RISTAMPE
> FUORI CATALOGO
> TOP TEN
> UNIVERSITY PRESS
> SPAZIO DISLESSIA
 
     
     
 
• Libro: Le famiglie omogenitoriali in Italia
• Libro: La costruzione dell'Istituto comprensivo
• Libro: Scrivere di nidi
• Libro: Universo famiglie
• Libro: Coordinatore pedagogico, professione multitasking
 
     
     
   
     
     
 
SEGUICI

 
     
  APPROFONDIMENTI  
 

Presentazione di Susanna Mantovani
Inserita il: 03/04/2008

PROGETTARE ESPERIENZE E RELAZIONI
Azioni, contesti, sperimentazioni e formazione nei servizi educativi per l’infanzia e le famiglie
 
Autore: Monica Guerra, 
2013
...
Il volume mette a tema la complessità delle relazioni e delle esperienze che connotano il lavoro educativo nei servizi per i bambini e le bambine da 0 a 6 anni e costituisce un utile contributo a una pedagogia dell’infanzia che cresce e si arricchisce nella connessione tra la teoria e la pratica, tra il fare e il pensare, tra la ricerca e la formazione, tra l’osservare, il progettare e l’esperire pratiche, contesti, azioni. I contributi raccolti nel testo mettono in evidenza la necessità che ogni momento, ogni aspetto e ogni tema che interessa e compone la vita dei nidi, delle scuole d’infanzia e dei servizi di compresenza per bambini e adulti siano innanzitutto pensati e progettati con intenzionalità pedagogica; viene così sottolineato il valore di un approccio capace di riflettere continuamente sul senso e sul significato di ogni scelta educativa: prima, nel pensarla, nell’immaginarla e quindi nel predisporre le condizioni per la sua attuazione; durante, nel darle corpo ma anche nell’osservarla costantemente e nell’arricchirla attraverso integrazioni, cambiamenti e sperimentazioni; dopo, nel rileggerla, analizzarla e valutarla così da riorientare il lavoro educativo rendendolo sempre più coerente nei suoi principi dichiarati così come in quelli agiti. Si tratta di scelte che sanno rendere conto delle competenze e delle risorse dei bambini, ma anche della responsabilità degli adulti che di loro si prendono cura nei contesti educativi. In questo senso, il volume è attraversato da un’istanza pedagogica che individua nella progettualità un processo collettivo essenziale in grado di collocare il sapere educativo dentro ai contesti, nelle esperienze e nelle relazioni, affinché nulla sia lasciato al caso, ma anche perché il caso possa trovarvi posto purché in modo consapevole; ciò rimanda alla considerazione della complessità dell’agire educativo, che è alimentato da un sapere, prassico e provvisorio, che guida e orienta, ma che non intende imporre ricette né suggerire soluzioni definitive. I temi nodali del lavoro educativo sono presentati esplicitando i riferimenti teorici che possono oggi sostenerlo e parallelamente connettendo questi ultimi ad orientamenti attivi e operativi che possano concretamente consentire alla teoria di essere parte delle pratiche quotidiane, di connotarle in senso educativo ma anche di esserne a sua volta ispirata. Ciò che emerge è un modo di fare ricerca – nel senso di conoscere sempre più a fondo, ripensare, analizzare in modo critico, affrontare nuovamente le azioni educative – tra il dentro e il fuori dei servizi per l’infanzia e le famiglie che appartiene profondamente a chi, come Monica Guerra, li osserva da ambiti privilegiati e li vive insieme ai soggetti che vi lavorano quotidianamente in alcuni momenti specifici, come quelli dedicati alla formazione. La prospettiva propria della ricerca sul campo offre l’opportunità di leggere e analizzare pratiche e relazioni proprie dei contesti educativi per recuperarne il senso pedagogico, ma anche per individuarne possibili evoluzioni e cambiamenti proprio attraverso occasioni di riflessione, confronto, scambio e condivisione tra i diversi attori dell’educazione; in tal senso, la formazione degli adulti costituisce una preziosa occasione di apprendimento che si sviluppa in contesti di ricerca all’interno dei servizi educativi per l’infanzia. Nel testo coloro che in vario modo sono impegnati nel mondo dell’infanzia, e in particolare educatori e studenti, troveranno indicazioni e suggestioni che, senza essere mai prescrittive, potranno molto utilmente sostenere l’avvio di riflessioni su numerosi temi, momenti ed esperienze del progetto pedagogico di cui ciascun servizio è e deve essere portatore, invitando a dichiarare sempre obiettivi e significati del proprio agire e a ricercarne con continuità la coerenza interna e il senso più profondo.
 
     
  Edizioni Junior - Bambini srl, Via Gramsci 54/s, 42124 Reggio Emilia - C.F. / P.IVA 02578750347

Homepage | Contatti | Lo Store | Informazioni | Servizi | I nostri distributori | Privacy Policy
powered by Becom